Dal 2030 il 62% del pesce di mare sarà d’allevamento, ce lo dice in questo servizio la televisione americana CCTV, ma non è una novità! Il problema è che non tutti i metodi sono ecocompatibili, in primo luogo perchè possono propagare malattie all’esterno del circuito di allevamento.

Per quanto riguarda il tema del pesce d’acqua dolce l’Unione Europea si è posta questo problema finanziando un network di ricerca e di condivisione scientifica e pratica attorno al tema dell’acquaponica.

Nel sito potete trovare anche il riferimento della prima associazione di imprese di acquaponica commerciale che si è recentemente costituita a livello europeo, si chiama Association of Commercial Aquaponics Companies (ACAC). Nessun italiano … ovviamente!

Solo una cosa noi italiani abbiamo fatto meglio … il logo di “Akuadulza” ovviamente, prego apprezzare la differenza di stile!Logo-ES-Colori

Condividi con i tuoi amici