Ho iniziato ad interessarmi all’acquaponica per caso nel novembre del 2011, ho costruito il mio primo impianto di fortuna che ho chiamato “sperimentazione pura”. L’inverno rigido di quell’anno non ha comunque mancato di darmi delle soddisfazioni

DSC00920.JPG rid

Per questo nella primavera successiva sono passato alla sperimentazione applicata: un piccolo tunnel 6 X 4,5 con un impianto costituito da cisternette come quella che vedete alle mie spalle nella foto. Troppo disordine per poter durare, conoscendo la mia signora!

I vari passaggi, successi, fallimenti, soddisfazioni, fatiche, sono raccontati nel mio blog personale raccolti per la ricerca dal comune denominatore “Aqualung”. Vuole dire “autorespiratore” e non c’entra nulla con l’acquaponica, ma si riferisce ad una famosa canzone dei Jethro Tull e quel giorno girava così.

E’ per questo motivo che ora sono passato alla mia acquaponica definitiva che soddisfa l’occhio, la tecnica e la pancia.

P1040049.JPG rid P1040041.JPG rid

Fino a quando? Work in progress.

Condividi con i tuoi amici