In questi due video vi diamo conto dell’avanzamento del telo vasca. Nonostante le vasche siano una quadrata e l’altra rettangolare il fondo è stato attentamente svasato con della sabbia in modo tale da creare un’inclinazione in grado di convogliare ogni residuo (avanzi di mangime, deiezioni, foglie e detriti) verso la presa di fondo, Per lo stesso motivo il telo non è stato semplicemente piegato ma tagliato e saldato sul posto da professionisti. L’effetto combinato di presa di fondo, aereatore posizionato sopra di essa, fondo della vasca inclinato, angoli tagliati rinforzati e arrotondati, conferisce un movimento convenzionale all’acqua che sale, sospinta dall’aria, dal centro e riscende sui bordi per essere risucchiata dalla presa di fondo. Il risultato è un “pavimento” privo di residui e un’acqua sempre pulita.

Due parole sul telo EPDM  si tratta di un tipo di gomma certificata per la sua idoneità al contatto con l’acqua potabile (D.M. 06/04/2004  n. 174ha una resistenza imbattibile ai raggi UV, all’ozono, alle temperature, alle sostanze chimiche ed alll’’invecchiamento. Se sottoposto ad allungamento non ha un punto di snervamento e si allunga fino al 300%. Può essere teso in tutte le direzioni allo stesso tempo e non è soggetto a rottura in seguito a tensione.

Non è esattamente a “buon mercato” ma la sua installazione “su misura” consente, oltre ad avere una prestazione migliore, come spiegato in precedenza, anche di risparmiare sul materiale, rispetto alla semplice piegatura.

Video prima parte

Video seconda parte